Progetto “I Care”

i careCosa significa e da dove deriva il nome di questo progetto? “I care” era il motto di Don Milani, indimenticabile maestro della scuola di Barbiana: letteralmente significa ” ho a cuore, ci tengo, mi interessa”. Queste semplici parole possono riassumere il punto d’incontro tra le esigenze dell’allievo, della sua famiglia ma anche della società tutta e la figura del docente/educatore.

Esse infatti descrivono in maniera limpida e chiara le finalità educative di una scuola orientata alla presa di coscienze civile e sociale. “I care” può bene applicarsi sia ad un certo modo di vivere l’esperienza sportiva, quale vuole essere quella del Vignola Olimpia Rugby, ed ancora al desiderio di coniugare il Rugby educativo con l’esigenza di far vivere ai ragazzi  che lo praticano un migliore e proficuo modo di “fare i compiti”, cioè di assumere l’impegno scolastico pomeridiano con l’aiuto di personale specializzato.

Il Progetto “I care” nasce da un’idea già di qualche anno fa e  da una pluralità di esigenze cui noi operatori del Rugby cercheremo di dare risposta :

  • Creare un senso di appartenenza sempre crescente verso il Club, facendolo vivere a 360° ai ragazzi e alle loro famiglie, non solo negli orari di allenamento;
  • Aiutare le famiglie, che compongono tale Club, nelle esigenze quotidiane: permettere il minor numero di spostamenti possibili nella giornata di allenamento e sollevarle minimamente dalla fatica casalinga che spesso le attività scolastiche pomeridiane comportano;
  • Cercare di rendere ancor più concreta l’idea di un  Rugby Educativo che da sempre cerchiamo di portare avanti,  dando spazio al rendimento scolastico anche all’interno dell’attività sportiva, cercando di rispondere nella maniera più completa possibile ai bisogni e alle necessità dei ragazzi di cui ci occupiamo. Si andrebbe finalmente a concretizzare la nostra idea di sport sociale;
Questo progetto si realizza da un’idea di Vignola Olimpia Rugby ed è il frutto di una convenzione fra quest’ultimo e l’Associazione ACE (Associazione Comunità Educante).

Logo Olimpia RugbyACE concorrerà perciò ad allestire uno spazio orario di SVOLGIMENTO COMPITI, presso la sede del Vignola Olimpia Rugby, in cui opereranno insegnanti e tutor dell’apprendimento di cui Ace si assumerà piena responsabilità.

Inizialmente tale attività si svolgerà in un pomeriggio alla settimana,  il GIOVEDÌ,  dalle 15 alle 17,  prima dell’inizio delle attività sportive.

I bambini e i ragazzi saranno divisi in gruppetti abbastanza omogenei per età e saranno affiancati ed aiutati da tutor. Per casi specifici e su richiesta delle famiglie potranno intervenire anche psicologi dell’età evolutiva, counselors e personale formato appositamente sulle problematiche attinenti.

Il progetto si propone infatti di ridurre le difficoltà scolastiche, dalle più comuni riguardanti l’ impegno nello svolgere con cura i compiti assegnati, a quelle  “speciali” (DSA e BES), proponendo ai ragazzi di svolgere attività didattiche ed educative che andranno  dallo studio e svolgimento dei compiti, a momenti di discussione riguardanti eventuali problematiche e preoccupazioni che possono insorgere in riferimento al mondo della scuola. Obiettivo principale è dare assistenza nell’apprendimento di un metodo di studio che consenta di imparare ad organizzarsi per il raggiungimento di buoni risultati scolastici.

I bambini e ragazzi saranno in  un luogo adatto allo studio in cui restare in compagnia, con la certezza che siano seguiti da persone con una adeguata preparazione,  in compagnia di coetanei con i quali confrontarsi e crescere insieme. Il progetto offre inoltre  ai genitori la tranquillità di sapere che il proprio figlio si trova in un ambiente sano, educativo ed accogliente ed allo stesso tempo non dispersivo. Inoltre i genitori dei ragazzi che frequentano queste attività avranno un po’ più tempo libero da assilli da trascorrere in serenità con i propri figli.